Vite illuminate

 

 

“Lo spirito dell’uomo è una lucerna dell’Eterno” PROVERBI 20:27;

“Sì, tu sei quel che fa risplendere la mia lampada” SALMO 18:28

 

Il tabernacolo edificato da Mosè e il tempio di Salomone erano entrambi costruiti sul modello divino ed erano costituiti da tre parti: il Cortile esterno, con il suo altare e il lavacro, che guardava all’esterno, in direzione del luogo in cui pulsava la vita umana; il Luogo Santissimo, che era il fulcro dell’invisibile presenza divina e, tra essi, il Luogo Santo, con il suo candeliere, l’altare e il tavolo.

Provate ad applicare quest’immagine alla vostra natura umana.

Il corpo è il cortile esterno, e attraverso di esso abbiamo contatto con il mondo che ci circonda.

Lo spirito è il nostro luogo più santo, e attraverso di esso abbiamo comunione con Dio.

L’anima che sta in mezzo ai due, è la sede della nostra personalità, con inclusa la coscienza, la volontà, l’intelletto e le emozioni.

Il nostro testo afferma che “lo spirito dell’uomo è una lucerna dell’Eterno”.

La lucerna serve ad illuminare, ma ci sono troppe lucerne spente!

Lo Spirito Santo ha illuminato il tuo spirito?

La tua fiamma arde in modo evidente?

Le finestre del tuo spirito permettono la visione delle montagne e della Città di Dio?

E le tende sono riavvolte in alto da permettere alla luce di spandere i suoi raggi anche negli “angoli” della tua vita?

In altre parole, sei in contatto con la persona di Gesù Cristo?

Nella sua essenza più intima, Cristo è il tutto dell’espressione religiosa più pura.

La meta suprema del Nuovo Testamento non è il credo, né i cerimoniali, né le iniziative filantropiche, ma la Sua vita personale e la Sua presenza nel cuore del credente.

Ciò che il Padre era per Lui, Egli desidera esserlo per noi.

Ma questa comunione si può sperimentare soltanto quando abbiamo imparato a trovare in Lui tutte le fonti della vita, dell’amore, e dell’ispirazione, attraverso le quali la nostra esistenza verrà vissuta in Dio.

Quando ci sediamo in meditazione, o c’inginocchiamo nel luogo che ci è abituale, scopriamo che il Signore che stavamo cercando, è venuto prontamente nel Suo Tempio.

Allora sperimenteremo che la gloria di Dio illuminerà la casa della nostra vita per far risplendere la luce nel mondo attorno a noi.

Dio ti benedica.

A risentirci la prossima settimana.

 

 

Chiudendo questo avviso o continuando comunque la navigazione in questo sito internet, consenti che vengano eventualmente utilizzati cookies tecnici, analitici o di profilazione anche di terze parti. Per notizie più approfondite, consulta le informazioni contenute nel box Privacy e Cookies in basso a destra in questa pagina. Leggi subito | Chiudi