UNA CHIESA PRESSO LA “STRADA DEL SANGUE”

 

La gente vive con infiniti problemi: conflitti nelle e tra le famiglie, incomprensioni, tensioni, abusi, violenze.

Oltre a ciò vive condizioni di miseria e povertà, malattia, disordine morale e mentale.

Ricordate la parabola del Buon Samaritano?

Un uomo scendeva da Gerusalemme a Gerico.

Era chiamata la “strada del sangue” per la presenza di briganti pronti anche ad uccidere.

Quell’uomo s’imbatté nei banditi che lo spogliarono, lo ferirono e poi se ne andarono, lasciandolo mezzo morto.

Un samaritano passandogli accanto, lo vide e ne ebbe pietà; avvicinatosi, fasciò le sue piaghe, versandovi sopra olio e vino; poi lo mise sulla propria cavalcatura, lo condusse a una locanda.

Il giorno dopo, presi due denari, li diede all’oste e gli disse: “Prenditi cura di lui; e tutto ciò che spenderai di più, te lo rimborserò al mio ritorno”.

La chiesa è simile a quella locanda ed i credenti simile all’oste.

Facciamo in modo che all’angolo della “strada del sangue” ci sia la nostra chiesa pronta a soccorrere coloro che sono stati feriti

VIVIAMO PIENAMENTE LA NOSTRA VOCAZIONE DI CHIESA!

In questa settimana guardati attorno: qualcuno potrebbe avere bisogno di te!

PASQUALE GIDIULI

A risentirci la prossima settimana

 

 

Video di presentazione
Prossimi eventi
  • Nessun evento programmato
Chiamata al cordoglio
immagine
Ultimo aggiornamento
Parole di vita
Radio Evangelo
Chiudendo questo avviso o continuando comunque la navigazione in questo sito internet, consenti che vengano eventualmente utilizzati cookies tecnici, analitici o di profilazione anche di terze parti. Per notizie più approfondite, consulta le informazioni contenute nel box Privacy e Cookies in basso a destra in questa pagina. Leggi subito | Chiudi