Un sano entusiasmo

 

“Qualunque cosa facciate, fatela di buon animo” (Colossesi 3:23)

 

La tiepidezza non è cristiana.

Il Signore Gesù poteva dire: “Lo zelo per la tua casa mi consuma”; a tutti coloro che nominano il Suo nome viene richiesta un’analoga devozione al Signore e al Suo servizio.

Ci sono molte ragioni per cui dovremmo vivere e servire il Signore con zelo.

La prima è già stata fornita: dobbiamo essere attivi perché questo fu il modo in cui visse il Maestro.

Il tempo della fine si sta avvicinando; il male sta acquistando forza, e il numero dei malvagi aumenta sotto i nostri occhi.

Dobbiamo quindi cingere i nostri fianchi.

Per il nostro bene non dobbiamo voltarci indietro o esitare, ma proseguire con zelo; altrimenti potremmo essere sopraffatti dallo spirito dell’epoca in cui viviamo, e soccombere in quest’atmosfera di empietà.

Il nemico è sottile, e potrebbe conseguire il suo scopo semplicemente facendoci rimanere “parcheggiati” al lato del sentiero che dovremmo percorrere.

Questo sano entusiasmo deve caratterizzare tutta la nostra vita.

Se non possiamo fare una cosa bene e con zelo, dovremmo chiederci se essa dev’essere fatta.

Se siamo datori di lavoro, dovremmo essere diligenti, prestando attenzione a tutto quello che concerne il Maestro che serviamo, senza trascurare le persone che svolgono un’attività per nostro conto.

Un droghiere credente dovrebbe essere il miglior droghiere, e un idraulico che nomina il nome di Cristo deve fare ottimi impianti idraulici.

Qualunque sia la nostra collocazione, se siamo nella volontà di Dio, ci si aspetta da noi un buon servizio e lo zelo per glorificare Dio nei compiere il lavoro che ci è stato assegnato.

Il credente è un servo di Cristo il Signore, qualunque sia il servizio che è chiamato a svolgere.

Alla luce di questo, un buon lavoro, eseguito con entusiasmo e con buona coscienza, diventa una testimonianza per gli uomini e un piacere per il Signore.

In vista di un simile servizio, Dio ha in serbo per ognuno di noi una ricompensa assolutamente adeguata.

Dio ci benedica.

A risentirci la prossima settimana.

 

Video di presentazione
Prossimi eventi
  • Nessun evento programmato
Chiamata al cordoglio
immagine
Ultimo aggiornamento
Parole di vita
Radio Evangelo
Chiudendo questo avviso o continuando comunque la navigazione in questo sito internet, consenti che vengano eventualmente utilizzati cookies tecnici, analitici o di profilazione anche di terze parti. Per notizie più approfondite, consulta le informazioni contenute nel box Privacy e Cookies in basso a destra in questa pagina. Leggi subito | Chiudi