Un errore grave

 

“Dicevo: «Sono respinto dalla tua presenza»; ma tu hai udito la voce delle mie suppliche” Salmo 31:22

 

E’ facile giungere a certe conclusioni, frettolosamente e senza prove sufficienti.

I giudici di un tribunale sono educati a evitare questo grave errore, ma noi, persone comuni, lo commettiamo spesso.

Lo facciamo nei nostri affari quotidiani e, purtroppo, anche nelle nostre esperienze con Dio.

Potrebbe esserci di consolazione sapere che questo è stato un errore comune per secoli, poiché il salmista stesso v’incappò svariate volte.

Considera attentamente le parole indicate dal brano di oggi, poiché per due volte l’autore confessa di aver parlato insensatamente.

Un po’ di ritardo nell’intervento da parte di Dio lo fece affermare con precipitazione: “sono reietto dalla tua presenza”.

Quando le sue preghiere di liberazione non furono udite, presto il salmista giunse alla frettolosa conclusione che Dio lo aveva dimenticato, o che non lo aveva ascoltato affatto.

Ma entrambe le analisi si rivelarono sbagliate, poiché Dio non può dimenticare i suoi servi, e non manca di udire il loro grido.

Cosa dobbiamo fare, dunque, quando i ritardi diventano prove della fede e i rifiuti apparenti inquietano la nostra anima?

Dobbiamo seguire il salmista nell’esito delle sue riflessioni, quando, nel bel mezzo della sua perplessità giunse a dire: “Io mi ricorderò…”.

Egli riportò alla mente le prime grazie di Dio e scoprì in esse dei preziosi insegnamenti, specialmente questo: Dio non è mai venuto meno!

Approdò quindi alla giusta considerazione che Egli non lo avrebbe deluso neppure nella difficile situazione in cui si trovava in quel periodo.

Questo gli impedì di vacillare nel giorno dell’avversità e sostenne la sua fede sino al momento in cui giunse una nuova liberazione.

Ti trovi in difficoltà?

Sei provato al limite della sopportazione?

Torna con la mente alle prime grazie ottenute da Dio, e rimani in attesa ancora una volta del Suo aiuto.

Dio ci benedica.

A risentirci la prossima settimana.

 

Video di presentazione
Prossimi eventi
  • Nessun evento programmato
Chiamata al cordoglio
immagine
Ultimo aggiornamento
Parole di vita
Radio Evangelo
Chiudendo questo avviso o continuando comunque la navigazione in questo sito internet, consenti che vengano eventualmente utilizzati cookies tecnici, analitici o di profilazione anche di terze parti. Per notizie più approfondite, consulta le informazioni contenute nel box Privacy e Cookies in basso a destra in questa pagina. Leggi subito | Chiudi