RISOLLEVARSI DAI DISASTRI DELLA VITA di Rick Warren

Il fuoco distrugge una casa e in un attimo quella famiglia perde tutte le sue proprietà e i suoi effetti personali.

Ci arriva la notizia inaspettata della perdita di una persona cara.

L’economia soffre un capovolgimento drammatico e lascia portafogli di investimenti in rovina.

Senza preavviso, il datore di lavoro informa che un suo impiegato, da lunghi anni a suo servizio, è stato licenziato.

Come afferma la legge di Murphy: “Se qualcosa può andar male, andrà male.”

La Bibbia esprime questa verità in un modo un po’ differente: “A volte sulla terra accadono cose assurde: ci sono dei giusti che sono trattati come spetterebbe agli empi, e ci sono degli empi che sono trattati come spetterebbe ai giusti” (Ecclesiaste 8:14).

Che fare?

Come reagire nell’affrontare le tragedie e le grandi avversità?

La Parola di Dio parla da sola:

1) LIBERA LA TUA ANGOSCIA.
Non negare la tua angoscia e nemmeno la devi ignorare. Dì a Dio esattamente come ti senti: “Beati gli afflitti, perché saranno consolati” (Matteo 5:4). “In Dio è la mia salvezza…il mio saldo rifugio…” (Salmi 62:8). “L’Eterno è vicino a quelli che hanno il cuore rotto e salva quelli che hanno lo spirito affranto” (Salmi 34:18).

2) CHIEDI AIUTO AD ALTRE PERSONE.
Non isolarti. Cerca il supporto degli amici, se sei membro di una chiesa, della tua “famiglia spirituale”. “Portate i pesi gli uni degli altri, e così adempirete la Legge di Cristo” (Galati 6:2).

3) NON AMAREGGIARTI.
Hai una scelta: diventare una persona amara o una persona migliore. “Fate attenzione…che non spunti né cresca alcuna radice velenosa in mezzo a voi e così molti ne siano infettati…” (Ebrei 12:15).
COME EVITARE L’AMAREZZA?
Accetta ciò che non può essere cambiato: “Stendi le tue mani verso Dio e solo allora affronta il mondo nuovamente, con fermezza e con coraggio” (Giobbe 11:13, 16). Concentrati su ciò che è rimasto, non su quello che è stato perduto: “In ogni cosa rendete grazie, questa è infatti la volontà di Dio in Cristo Gesù verso di voi” (I Tessalonicesi 5:18).

4) CONCENTRATI SU CIÒ CHE È IMPORTANTE.
I rapporti personali e non i beni materiali sono ciò che più importa. Gesù disse: “Guardatevi e tenetevi lontano da ogni cupidigia, perché anche se uno è nell’abbondanza la sua vita non dipende dai suoi beni” (Luca 12:15). “Infatti non abbiamo portato nulla in questo mondo e nulla possiamo portarne via.” (I Timoteo 6:7).

5) FAI AFFIDAMENTO SU GESÙ CRISTO.
Questo è il segreto per trovare la forza per affrontare momenti difficili: “Ho imparato il segreto di vivere contento in tutte e in qualsiasi situazione. In tutto ho imparato ad essere sazio e a aver fame, ad abbondare e soffrire penuria. Io posso ogni cosa in Cristo che mi fortifica” (Filippesi 4:12,13).

 

A risentirci il 1° settembre!

 

Video di presentazione
Prossimi eventi
  • Nessun evento programmato
Chiamata al cordoglio
immagine
Ultimo aggiornamento
Parole di vita
Radio Evangelo
Chiudendo questo avviso o continuando comunque la navigazione in questo sito internet, consenti che vengano eventualmente utilizzati cookies tecnici, analitici o di profilazione anche di terze parti. Per notizie più approfondite, consulta le informazioni contenute nel box Privacy e Cookies in basso a destra in questa pagina. Leggi subito | Chiudi