Pregare sempre

 

“…dovevano pregare sempre e non stancarsi” Luca 18:1

 

Se gli uomini devono pregare sempre, e non stancarsi, tanto più lo devono fare i credenti.

Gesù ha mandato la Sua chiesa nel mondo con la medesima missione con la quale venne Egli stesso, e questa include l’intercessione.

E sei io dicessi che la chiesa è il “sacerdote” del mondo?

La creazione è muta, ma la chiesa deve avere una bocca.

È un suo privilegio pregare; la porta della grazia è sempre aperta per le suppliche della Sposa, esse non tornano mai a mani vuote.

La cortina fu squarciata per lei, il sangue fu sparso sull’altare per lei, e Dio la invita continuamente a chiedere ciò che desidera.

Rifiuterà ella il privilegio che gli angeli le invidiano?

Non è lei la sposa di Cristo?

Non può forse andare dal Re in ogni momento?

Lascerà inutilizzato un simile privilegio?

La chiesa ha sempre bisogno di pregare.

Ci sono sempre nel suo mezzo coloro che vacillano o stanno per cadere nel peccato, agnelli fragili che hanno bisogno di essere stretti fra le braccia di Cristo, forti per i quali pregare affinché non diventino presuntuosi, deboli che non debbano disperarsi.

Se tenessimo riunioni di preghiera ventiquattro ore ai giorno durante tutto l’anno, non rimarremmo mai senza un soggetto di preghiera particolare.

Siamo mai senza i malati o i poveri, senza gli afflitti e i derelitti?

Non abbiamo sempre parenti senza il Signore, tiepidi oramai lontani da Lui, depravati bisognosi di riscatto?

Con milioni di peccatori che muoiono nell’errore, in paesi corrotti, in un mondo pieno di idoli, di crudeltà, di diavolerie, se la chiesa non prega, come potrà scusarsi per aver trascurato la missione affidatale dal Signore?

La chiesa deve pregare continuamente, ogni credente deve gettare il suo “spicciolo” di preghiera nella cassa delle offerte.

Dio ci benedica.

A risentirci la prossima settimana.

 

Video di presentazione
Prossimi eventi
  • Nessun evento programmato
Chiamata al cordoglio
immagine
Ultimo aggiornamento
Parole di vita
Radio Evangelo
Chiudendo questo avviso o continuando comunque la navigazione in questo sito internet, consenti che vengano eventualmente utilizzati cookies tecnici, analitici o di profilazione anche di terze parti. Per notizie più approfondite, consulta le informazioni contenute nel box Privacy e Cookies in basso a destra in questa pagina. Leggi subito | Chiudi