NON SCORAGGIARTI!

 

“Perciò, avendo noi tale ministero in virtù della misericordia che ci è stata fatta, non ci perdiamo d’animo” (II Corinzi 4:1).

 

Ho letto una storia su un pastore di una piccola chiesa in un paesino di campagna in Scozia.

Gli anziani di quella comunità lo costrinsero a dimettersi, perché il suo ministerio non aveva portato alcun frutto.

Il paesino nel quale il pastore serviva il Signore era un terreno difficile.

I cuori delle persone erano freddi e ostili alla verità.

Non c’erano state conversioni durante il tempo del suo servizio.

Ci fu comunque una risposta positiva alla sua predicazione.

Durante un culto, mentre si stava raccogliendo l’offerta, un ragazzo prese il piatto, lo mise sul pavimento e poi vi saltò dentro.

Quando gli fu chiesta una spiegazione, il ragazzo rispose di essere stato così toccato dalle parole e dalla vita del pastore da voler donare completamente se stesso a Dio.

Il ragazzo che saltò nel piatto dell’offerta era Bobby Moffat, il quale otto anni dopo, nel 1817, divenne un missionario pioniere in Sudafrica.

Dio lo usò grandemente per toccare molte vite.

E tutto ebbe inizio in quella piccola chiesa, con il lavoro fedele di un pastore poco apprezzato.

Forse non stai vedendo alcun frutto nel tuo lavoro per il Signore.

Rimani fedele!

Non scoraggiarti, ma chiedi a Dio di fortificarti con la Sua potenza (II Corinzi 4:1, 7).

Se non ti scoraggi, Egli produrrà un raccolto nel modo e nel tempo che Egli sa.

“Non ci scoraggiamo di fare il bene; perché, se non ci stanchiamo, mieteremo a suo tempo” (Galati 6:9).

Un raccolto fedele, richiede un servizio fedele!

A risentirci la prossima settimana.

 

Video di presentazione
Prossimi eventi
  • Nessun evento programmato
Chiamata al cordoglio
immagine
Ultimo aggiornamento
Parole di vita
Radio Evangelo
Chiudendo questo avviso o continuando comunque la navigazione in questo sito internet, consenti che vengano eventualmente utilizzati cookies tecnici, analitici o di profilazione anche di terze parti. Per notizie più approfondite, consulta le informazioni contenute nel box Privacy e Cookies in basso a destra in questa pagina. Leggi subito | Chiudi