MORSO DAL SERPENTE

“Mentre Paolo raccoglieva un fascio di rami secchi e li poneva sul fuoco, ne uscì fuori una vipera, risvegliata dal calore, e gli si attaccò alla mano.” (Atti 28:3)

 

A volte Satana cerca di distruggerci o di scoraggiarci attraverso le tempeste.

Altre volte, si usa di piccoli insidiosi serpenti.

Mentre Paolo stava aiutando le persone, un serpente lo morse.

E puoi essere certo che è quello il momento in cui il serpente cercherà di colpirti: quando stai aiutando gli altri, servendo il prossimo.

Paolo, però, lasciò che questa occasione fosse un’opportunità per condividere il Vangelo con quelle persone in maniera potente.

Vedete, la mentalità secondo cui un cristiano non può essere “morso dai serpenti” – ci deruba dalle opportunità di testimoniare il Vangelo agli altri.

Le persone che abitavano l’isola di Malta, dove Paolo era giunto, conoscevano il pericolo di quei serpenti, e in altre occasioni avevano veduto amici e familiari morire a causa del loro veleno.

Ora stavano per vedere come Paolo avrebbe reagito al dolore, il pericolo, la sofferenza di quel veleno.

Proprio in questo modo il Signore ti permetterà di attraversare le difficoltà.

Il dottore potrà dire: “E’ inoperabile”.

E per quanto tu possa insistere e reclamare con la tua fede, può essere nel piano del Signore che tu attraversi quei momenti difficili, affinché quelli che sono intorno a te e che stanno anch’essi vivendo la sofferenza della perdita di un loro caro, si rendano conto di chi è Dio per te.

Gesù non disse a Tommaso: “Guarda questo miracolo”, e neppure: “Senti questo sermone”, ma gli disse: “Tocca le Mie ferite”.

Raramente il mondo viene attratto a Gesù Cristo osservando la prosperità di un Cristiano.

No, anzi è vedendo il credente nella sofferenza, ma in piedi, vittorioso, che gli scettici cominciano ad aprire i loro cuori.

Forse il ministero più importante che avrai nella vita sarà proprio quando le persone vedranno come reagirai alla sofferenza che anch’essi affrontano giorno per giorno.

La difficoltà è il mezzo che spesso concede alle persone un’opportunità di vedere chiaramente la realtà di Gesù Cristo nella tua vita.

A risentirci la prossima settimana.

 

 

Video di presentazione
Prossimi eventi
  • Nessun evento programmato
Chiamata al cordoglio
immagine
Ultimo aggiornamento
Parole di vita
Radio Evangelo
Chiudendo questo avviso o continuando comunque la navigazione in questo sito internet, consenti che vengano eventualmente utilizzati cookies tecnici, analitici o di profilazione anche di terze parti. Per notizie più approfondite, consulta le informazioni contenute nel box Privacy e Cookies in basso a destra in questa pagina. Leggi subito | Chiudi