Liberati dall’amore

 

“In questo è l’amore: non che noi abbiamo amato Dio, ma che Egli ha amato noi” 1 Giovanni 4:10

 

La ragione della nostra salvezza va ricercata nella natura amorevole di Dio.

Certamente essa non si può trovare in noi stessi, e nemmeno nel nostro bisogno, ma unicamente in Dio, il Quale con il Suo amore ha soddisfatto il nostro vuoto e lo ha utilizzato come un’occasione per offrire la Sua grazia.

La salvezza non riguarda il nostro amore per Dio, semmai il Suo amore per noi e la donazione di Suo Figlio per la nostra redenzione.

Noi riusciamo ad amare Dio solamente perché Egli ci amò per primo, e ci amò in un modo stupendo.

Non v’è un altro Dio nell’universo la cui natura sia contraddistinta dall’amore, non v’è chi sappia mostrare la sua grazia in modo analogo.

Gli altri dei devono essere temuti e soddisfatti; la loro natura è imprevedibile e la loro ira è crudele.

Il vero Dio, invece, Padre del nostro Signore Gesù Cristo, è nostro Dio e nostro Padre; benedetto sia il Suo santo nome.

Nel Suo amore Egli ci ha liberati dalla fossa della corruzione, ossia dell’autorità e dalla colpa dei nostri peccati nonché dal giudizio eterno, al quale andavamo incontro.

Egli ci ha tratti fuori con le sue forti corde d’amore e poi ci ha lavati e ristabiliti sulla retta via.

Adesso, però, volgiamo al singolare qualche espressione: “Tu per amore della mia anima, l’hai liberata; Tu hai tratto l’anima mia fuori dalla tomba; Egli mi ha portato su”.

Può essere pericoloso considerare alcune verità in senso generale, senza riferimenti personali, quindi, ad esempio, ritenere Gesù Cristo il salvatore del mondo, dimenticando che Egli intende essere proprio il mio Salvatore.

E’ l’applicazione di questa verità alla propria persona che le fa acquistare significato.

La salvezza consiste nel richiedere per sé la potenza del salvatore.

Pertanto, possiamo essere certi che laddove gli autori della Bibbia dichiarano che Dio li ha elevati nel suo amore, questo può essere altrettanto vero per noi.

Allora i Salmi non saranno più soltanto quelli di Davide, ma anche i miei, poiché attraverso di essi potrò elevare il mio canto.

Dio ci benedica.

A risentirci la prossima settimana.

 

Video di presentazione
Prossimi eventi
  • Nessun evento programmato
Chiamata al cordoglio
immagine
Ultimo aggiornamento
Parole di vita
Radio Evangelo
Chiudendo questo avviso o continuando comunque la navigazione in questo sito internet, consenti che vengano eventualmente utilizzati cookies tecnici, analitici o di profilazione anche di terze parti. Per notizie più approfondite, consulta le informazioni contenute nel box Privacy e Cookies in basso a destra in questa pagina. Leggi subito | Chiudi