La pienezza del tempo

 

 

“Poiché bisogna ch’egli regni finché abbia messo tutti i suoi nemici sotto i suoi piedi” (I Corinzi 15:25)

 

Noi siamo posti in correlazione al trionfo finale di Cristo così come i credenti antichi dipendevano dalla Sua nascita.

Ci si attendeva l’umiliazione, il dolore, la morte; tuttavia, ogni accadimento storico condusse a quell’evento glorioso, tutto era modellato su quell’avvenimento.

Quel che era successo in precedenza trovò un preciso significato nella Sua prima venuta.

Ora Egli regna.

Quel primo avvento costituisce la premessa e la garanzia del secondo.

A Lui sono destinati tutti i regni del mondo.

Questo è il grande scopo verso il quale procedono tutte le cose.

Il ragazzo che legge un romanzo si appassiona alle avventure del proprio eroe, assediato da difficoltà e pericoli, la cui incolumità è minacciata da ogni lato; come finirà?

Curioso e tremante, il fanciullo salta alcune pagine, per scoprire la fine del libro.

Tutto finisce bene: l’eroe vince e trionfa.

Il ragazzo tira un sospiro di sollievo, e con cuore coraggioso affronta una nuova avventura.

Qualche volta anche noi, come quel giovane lettore, abbiamo tremato per la sorte del Re.

È buono saltare le pagine del tempo e guardare alla fine.

Andrà tutto bene.

“Il regno del mondo è venuto ad essere del Signor nostro e del suo Cristo; ed egli regnerà ne’ secoli dei secoli” (Ap. 11:15).

Egli è l’erede di tutte le cose; la gloria, la ricchezza, la sapienza, la forza del mondo saranno Sue.

Viviamo per Lui.

Impegniamoci a fare di Cristo il nostro Re.

Se ci voltiamo indietro, vediamo nazioni orgogliose che si sono sollevate e hanno regnato con gran pompa, per poi precipitare nella polvere.

Soltanto ciò che conduceva alla venuta di Cristo è rimasto intatto.

La vita odierna è un fallimento all’insegna di un vuoto incolmabile, se Colui che è la pienezza del tempo non ci appartiene.

Offriamo a Lui il nostro amore, il servizio, tutto il nostro essere, e troviamo in Lui lo scopo della nostra vita.

Nonostante tutte le forme in cui si esplica lo spirito dell’anticristo, il regno appartiene a Colui che ne ha diritto.

Dio ci benedica.

A risentirci la prossima settimana.

 

Seguici anche su Facebook
Video di presentazione
Chiamata al cordoglio
immagine
Ultimo aggiornamento
Parole di vita
Radio Evangelo
Chiudendo questo avviso o continuando comunque la navigazione in questo sito internet, consenti che vengano eventualmente utilizzati cookies tecnici, analitici o di profilazione anche di terze parti. Per notizie più approfondite, consulta le informazioni contenute nel box Privacy e Cookies in basso a destra in questa pagina. Leggi subito | Chiudi