LA FESTIVITA’ DELL’ATEO

Leggete con attenzione questa bella decisione di un saggio giudice.

In Florida un ateo ha intentato una causa contro l’imminente festività della Pasqua cristiana e della Pesach ebraica.

Ha assunto un avvocato per denunciare quella che secondo lui era un caso di discriminazione operata dai cristiani e dagli ebrei.

Secondo lui era un’ingiustizia il fatto che gli atei non avevano feste riconosciute e il caso fu portato davanti ad un giudice.

Dopo aver ascoltato l’appassionata argomentazione dell’avvocato, il giudice ha sbattuto il martelletto e ha dichiarato: “La richiesta è respinta! Il caso è chiuso”.

L’avvocato ha immediatamente contestato la sentenza dicendo: “Vostro onore, come si fa a respingere questo caso? I cristiani hanno Natale, Pasqua e altre feste. Gli ebrei hanno la Pasqua, lo Yom Kippur e Hanukkah, ma il mio cliente e tutti gli altri atei non hanno nessuna di queste feste”.

Il giudice si sporse in avanti sulla sedia dicendo: “Vi sbagliate. Il vostro cliente, avvocato, è decisamente ignorante”.

L’avvocato ribadì: “Vostro onore, le assicuro che non ci risulta alcuna festività particolare per gli atei”.

E il giudice: “Nel calendario americano c’è il 1 aprile “Fool’s Day” (“il giorno dello stolto, la festa dei matti”).

Nel Salmo 14:1 leggiamo che: “Lo stolto ha detto in cuor suo: «Non c’è Dio»”.

Il parere di questa Corte è che se il suo cliente afferma che non c’è Dio, allora è uno stolto.

Pertanto il 1 aprile è la sua festa.

La Corte si aggiorna.

(Liberamente tradotto)

A risentirci la prossima settimana!

 

Video di presentazione
Prossimi eventi
  • Nessun evento programmato
Chiamata al cordoglio
immagine
Ultimo aggiornamento
Parole di vita
Radio Evangelo
Chiudendo questo avviso o continuando comunque la navigazione in questo sito internet, consenti che vengano eventualmente utilizzati cookies tecnici, analitici o di profilazione anche di terze parti. Per notizie più approfondite, consulta le informazioni contenute nel box Privacy e Cookies in basso a destra in questa pagina. Leggi subito | Chiudi