La bibbia come dittafono

 

Salmo 27:8

 

“Il mio cuore mi dice da parte tua: «Cercate il mio volto!» Io cerco il tuo volto, o SIGNORE”

 

La Bibbia ci suggerisce l’idea di un registratore.

Dio ha parlato, e i Suoi proponimenti sono stati fissati in un nastro.

Nel leggere le sue pagine, troviamo registrate e ci vengono trasmesse le Sue parole viventi.

Ci sono molte cose nella Bibbia, che inizialmente non siamo in grado di comprendere, poiché come il cielo è alto al disopra della terra, così i pensieri di Dio sono più alti dei nostri.

C. H. Spurgeon era solito affermare che quando mangiava il pesce, non cercava di inghiottire le spine, ma le metteva da parte sul suo piatto!

Così, quando c’è qualcosa che va oltre la nostra comprensione, mettiamolo da parte, e andiamo avanti godendo di ciò che è alla nostra portata e si presenta agevole alla nostra “digestione” spirituale.

La Bibbia contiene diecimila promesse.

È un libretto di assegni firmati di Dio.

Quando hai trovato una promessa che soddisfa il tuo bisogno, non chiedere a Dio di mantenerla, come se Egli non fosse disposto a farlo, quasi ci fosse bisogno di insistere ed importunarLo.

Presentala umilmente nel nome del Signore Gesù!

Accertati, per quanto ti è possibile, di rispettare le condizioni che questa può richiedere; poi volgi lo sguardo sul volto del tuo Padre celeste, e diGli che fai affidamento su di Lui, affinché Egli compia ciò che ha detto.

Sarà Lui stesso a decidere il tempo e il modo della sua risposta.

Ma aspetta in silenzio, sii paziente, e scoprirai che la risposta di Dio giungerà né troppo presto né troppo tardi.

“Anima mia, acquietati in Dio solo, poiché da lui viene la mia speranza” (Salmo 62:5); “Beata è colei che ha creduto, perché le cose dettele da parte del Signore avranno compimento” (Luca 1:45).

Per il corpo, per l’anima e per lo spirito, non esiste guida migliore della Sacra Scrittura, ma non leggerla mai senza aver prima riflettuto sulla persona del Suo Autore ed Ispiratore.

Chiedi che Egli ne illumini le pagine e ti renda saggio, affinché tu abbia come priorità la ricerca e il mantenimento della salvezza.

“Parla, Eterno, perché il tuo servo ascolta”.

Dio ci benedica.

A risentirci la prossima settimana.

 

Video di presentazione
Prossimi eventi
  • Nessun evento programmato
Chiamata al cordoglio
immagine
Ultimo aggiornamento
Parole di vita
Radio Evangelo
Chiudendo questo avviso o continuando comunque la navigazione in questo sito internet, consenti che vengano eventualmente utilizzati cookies tecnici, analitici o di profilazione anche di terze parti. Per notizie più approfondite, consulta le informazioni contenute nel box Privacy e Cookies in basso a destra in questa pagina. Leggi subito | Chiudi