IO MI ARRENDO OGNOR

Questo canto, tanto noto nelle nostre comunità, non si riferisce alla salvezza o al momento in cui doniamo il nostro cuore a Gesù, ma ad un momento ben preciso della nostra vita in cui cediamo tutto al Signore per arrenderci completamente alla Sua sovrana ed efficace volontà. Il Signore, infatti, ha un piano per ognuno di noi, spesso, però, i nostri interessi ed il nostro cuore distolgono il nostro sguardo dalla visione di Dio e dalla Visione del Suo piano di salvezza per l’umanità.
Judson Wheeler Van De Venter, autore del testo di questo inno, nacque nel 1855 nel Michigan. In gioventù frequentò il College, per poi trasferirsi in Pennsylvania per insegnare arte nella città di Sharon. Come ciascuno di noi, anche Judson aveva un’aspirazione nella vita; il suo desiderio era quello di sfruttare il proprio talento artistico, per diventare un pittore. Ma Dio aveva un piano diverso per la sua vita. Il Signore aveva più volte parlato al cuore di Judson dicendogli che quello non era il piano di Dio per la sua vita, e aveva incoraggiato il suo cuore a darsi attivamente all’opera del Signore, ma Judson aveva continuamente resistito all’invito. Alla fine Judson si arrese completamente a Dio e decise di entrare a pieno tempo nell’opera evangelistica, scoprendo dei talenti che Dio gli aveva donato, ma che fino ad allora erano rimasti nascosti.
Fu così che il Signore suscitò un canto dal suo cuore: “Tutto a Gesù, io mi arrendo; tutto a Lui dono liberamente; Lo amerò sempre e confiderò in Lui, vivrò alla sua presenza giorno per giorno. Io mi arrendo completamente, Tutto a Te, mio benedetto Salvatore, io mi arrendo completamente. Tutto a Gesù, io mi arrendo; mi inginocchio umilmente ai suoi piedi, abbandonando tutti i piaceri del mondo; prendimi Gesù, prendimi ora. Tutto a Gesù, io mi arrendo; Fammi, Salvatore, completamente Tuo; fammi sentire lo Spirito Santo, e sapere davvero che Tu sei mio. Tutto a Gesù io mi arrendo; Signore, mi dono a Te; riempimi con la tua potenza e con il tuo amore; la tua benedizione scenda su me”.
Il Signore si usò di Judson come evangelista in America e in Inghilterra. In Florida fu per quattro anni professore di Innologia al Florida Bible Institute.
Dio ha un piano per ognuno di noi, e si vuole usare di noi per portare avanti il Piano di redenzione che ha stabilito prima della fondazione del mondo. Forse crediamo di non avere nessun talento, o pensiamo che il talento che abbiamo non può essere sfruttato alla gloria di Dio, ma il Signore ha in serbo per ognuno di noi dei talenti che non conosciamo, dei talenti che ha già stabilito per noi.
Judson aveva un talento che agli occhi dell’uomo poteva essere grande, eppure Dio volle dargliene degli altri.
Dio ha dei talenti anche per noi e non ce li concederà fino a che, come Judson, non ci saremo arresi completamente a Lui, affinché la gloria vada non a noi, ma a Lui solo.

Video di presentazione
Prossimi eventi
  • Nessun evento programmato
Chiamata al cordoglio
immagine
Ultimo aggiornamento
Parole di vita
Radio Evangelo
Chiudendo questo avviso o continuando comunque la navigazione in questo sito internet, consenti che vengano eventualmente utilizzati cookies tecnici, analitici o di profilazione anche di terze parti. Per notizie più approfondite, consulta le informazioni contenute nel box Privacy e Cookies in basso a destra in questa pagina. Leggi subito | Chiudi