IL RE DEI GIUDEI

Dov’è il re dei Giudei che è nato?…” (Matteo 2:2).

“Ed ella diede alla luce il suo figlio primogenito, lo fasciò, e lo coricò in una mangiatoia, perché non c’era posto per loro nell’albergo” (Luca 2:7).

Era il sesto compleanno di Mattia e i genitori avevano preparato per lui una festa bellissima.

Non era mancato nulla: i palloncini colorati appesi ovunque, l’animatore aveva fatto divertire i suoi amichetti, cibo e dolci squisiti erano stati apprezzati moltissimo.

Per non parlare dei regali che aveva ricevuto, numerosi e anche costosi.

Così alla fine della serata, intensa e impegnativa, Mattia fu mandato a prepararsi per la notte.

Una volta a letto i genitori si avvicinarono e cominciarono a parlare e giocare con lui.

Abbracciando il cuscino Mattia disse: “Sono veramente felice!”.

Mamma e papà commossi si strinsero vicino a lui dicendo: “Ti è piaciuto l’animatore vero? E la torta? E i regali?”.

“Sì, sì mi è piaciuto tutto, ma sono felice” – aggiunse il bimbo – “perché siamo finalmente da soli e perché mi state mettendo a letto insieme! Come mai non lo facciamo ogni sera?”.

Poveri genitori di Mattia!

Avevano impegnato tempo e risorse per fare la festa al loro bambino, ma lui sembrava non averlo apprezzato molto.

A guardar bene, però, essi stavano apprendendo una grande lezione: non c’è festa più grande che gioire dell’affetto e del calore dei nostri cari ogni giorno.

Carissimi amici e fratelli, proprio non ce la sentiamo di ignorare il fatto che in questa settimana in molte case si cerca di festeggiare il “compleanno” di Gesù di Nazareth.

Non è con spirito polemico e nemmeno con sufficienza che ci accingiamo a parlarne, ma con un velo di tristezza.

Seppure volessimo ignorare che Gesù non è nato a dicembre, che i Vangeli non dicono nulla riguardo a grotte, buoi o asinelli.

Seppure potessimo sorvolare su come questa data sia stata scelta non per fedeltà alla Scrittura, ma per contiguità col paganesimo, rimane sempre un dubbio: “Dov’è il festeggiato?”.

Che ne è della Sua Persona, della Sua Parola e del Suo sacrificio espiatorio?

Il Signore non sa che farsene delle feste che Lo perdono di vista!

A un popolo che L’onorava superficialmente l’Eterno arrivò a dire… Io odio, disprezzo le vostre feste … (Amos 5:21).

Preghiamo, piangiamo e siamo testimoni, per questo mondo cristiano senza Cristo, che non ne conosce la Parola e non ne esperimenta la Grazia e la potenza!

E noi credenti evangelici di fede pentecostale?

Noi che ci chiamiamo nati di nuovo, convertiti, salvati per grazia?

Come stiamo onorando il Signore?

Possiamo annoverarci fra quelli che s’incontrano con Lui ogni giorno?

Se L’abbiamo ricevuto, se abbiamo creduto in Lui, noi siamo nati di nuovo!

E tutto questo viene da Dio, è per grazia mediante la fede.

Nondimeno, dove sono i frutti degni del ravvedimento?

E dove sono i “segni” di questa nuova vita?

Amore, gioia, pace, pazienza, benevolenza, bontà, fedeltà, mansuetudine, autocontrollo stanno contrassegnando i nostri sogni e i nostri progetti, le nostre azioni e le nostre parole?

Se non è così, se Cristo non vive in noi… con quale diritto ci permettiamo di giudicare o deridere il cristianesimo tradizionale e quello consumistico?

Ci consideriamo forse migliori di loro semplicemente per le dottrine che professiamo?

Nient’affatto!

Anzi, se Cristo non regna nei nostri cuori, noi saremo ritenuti doppiamente colpevoli, due volte biasimati!

Se qualcuno dovesse domandarci: “Dov’è il Re dei Giudei che è nato?”, potremo rispondergli: “Egli è in me, regna nel mio cuore, è il mio Salvatore”.

Questo è quello che conta.

Il resto, sono chiacchiere.

Apriamo, con fede, il nostro cuore a Cristo.

Il Suo “ingresso” lo cambierà, completamente.

Il Signore ci benedica.

Buona settimana, a tutti! Con Gesù.

 

Video di presentazione
Prossimi eventi
  • Nessun evento programmato
Chiamata al cordoglio
immagine
Ultimo aggiornamento
Parole di vita
Radio Evangelo
Chiudendo questo avviso o continuando comunque la navigazione in questo sito internet, consenti che vengano eventualmente utilizzati cookies tecnici, analitici o di profilazione anche di terze parti. Per notizie più approfondite, consulta le informazioni contenute nel box Privacy e Cookies in basso a destra in questa pagina. Leggi subito | Chiudi