IL BENEFICIO DEL DUBBIO

 

“L’amore soffre ogni cosa, crede ogni cosa, spera ogni cosa, sopporta ogni cosa” (I Corinzi 13:7)

 

Nel 1860 Thomas Inman raccomandava ai propri colleghi medici di non prescrivere un medicinale se non fossero stati certi della sua efficacia.

Dovevano dare al paziente il “beneficio del nostro dubbio”.

Questa espressione è diventata anche un termine legale che significa che davanti a prove contrastanti la giuria deve emettere il verdetto di “non colpevolezza”.

Forse noi cristiani possiamo imparare da questa espressione medica e legale e applicarla ai nostri rapporti.

Ancora meglio, possiamo imparare dalla Bibbia a concedere agli altri il beneficio del dubbio.

L’apostolo Paolo, nella prima epistola ai Corinzi, dice che “l’amore soffre ogni cosa, crede ogni cosa, spera ogni cosa, sopporta ogni cosa”.

Un famoso commentatore del Nuovo Testamento ha scritto riguardo a questo versetto: “crede ogni cosa vuol dire vedere il meglio negli altri … questo non significa che l’amore sia credulone, ma che non pensa il peggio (come fa il mondo). Esso mantiene la propria fede. L’amore non è ingannato, ma è sempre pronto a concedere il beneficio del dubbio”.

Quando sentiamo qualcosa di negativo sul conto di altri o nutriamo qualche sospetto sulle motivazioni delle loro azioni, fermiamoci prima di giudicare le intenzioni come negative o sbagliate.

Concediamo il beneficio del dubbio!

L’amore dà all’altro il beneficio del dubbio!

A risentirci la prossima settimana.

 

 

Video di presentazione
Prossimi eventi
  • Nessun evento programmato
Chiamata al cordoglio
immagine
Ultimo aggiornamento
Parole di vita
Radio Evangelo
Chiudendo questo avviso o continuando comunque la navigazione in questo sito internet, consenti che vengano eventualmente utilizzati cookies tecnici, analitici o di profilazione anche di terze parti. Per notizie più approfondite, consulta le informazioni contenute nel box Privacy e Cookies in basso a destra in questa pagina. Leggi subito | Chiudi