“Gli si precipitavano addosso per toccarlo”

 

Marco 3:7-12

 

Quest’espressione indica quanto grave e penosa fosse la condizione di coloro che udivano la predicazione di Gesù.

Costoro rappresentano un drammatico spaccato dell’umanità intera, afflitta dal peccato, dalla malattia e intenta continuamente a mascherare il proprio malessere sotto le vesti di un vuoto trionfalismo.

La folla si accalcava attorno a Gesù perché vedeva in Lui l’amore di Dio per l’intera umanità.

Dinanzi a questa scena viene però da chiedersi, dove si trovavano tutti costoro, quando Gesù dovette affrontare la persecuzione e la morte.

Tanta foga nasceva da un bisogno reale, ma quali esperienze spirituali realizzò in concreto la moltitudine?

Questa massa di persone sempre presente nei racconti degli Evangeli, ora silenziosa e attenta, ora entusiasta ed esultante, ora recalcitrante e polemica rimane un monito per tutti quegli uomini che ritengono di potersi definire cristiani pur avendo avuto con Gesù solamente un incontro episodico e superficiale.

A quegli uomini premeva essenzialmente ricevere la guarigione, e probabilmente non cercavano di conoscere Gesù in profondità, la loro foga si esauriva una volta ricevuto ciò che desideravano.

Il Signore ci aiuti a realizzare ogni giorno un’esperienza profonda con Lui, in virtù della quale possiamo a tutti gli effetti fregiarci del titolo di Suoi discepoli.

Il Signore ci liberi infine dagli entusiasmi passeggeri, per infiammarci del Suo perenne e inconfondibile zelo.

Dio ci benedica.

A risentirci la prossima settimana.

 

Video di presentazione
Prossimi eventi
  • Nessun evento programmato
Chiamata al cordoglio
immagine
Ultimo aggiornamento
Parole di vita
Radio Evangelo
Chiudendo questo avviso o continuando comunque la navigazione in questo sito internet, consenti che vengano eventualmente utilizzati cookies tecnici, analitici o di profilazione anche di terze parti. Per notizie più approfondite, consulta le informazioni contenute nel box Privacy e Cookies in basso a destra in questa pagina. Leggi subito | Chiudi