Dio non abbandona i giusti

 

Salmo 10

 

Questo salmo inizia descrivendo la triste realtà della vita quotidiana.

In qualsiasi direzione rivolgiamo lo sguardo notiamo un comune denominatore: il peccato, sotto forma di corruzione, disonestà, avidità, falsità, invidia, odio, violenza…

Viviamo con la paura che, da un momento all’altro, possiamo essere vittime di qualche triste esperienza o subire le prepotenze di coloro che seminano paura e dolore.

Tutto ciò appare profondamente ingiusto anche perché, chi mette in atto quella condotta, pare prosperare e vivere nell’agiatezza e sembra quasi che Dio non si curi di queste situazioni.

Anche nel Salmo 73 troviamo espressi gli stessi stati d’animo: “Portavo invidia agli orgogliosi, vedendo la prosperità degli empi… ho voluto riflettere… ho considerato la fine di costoro…” giudicati e condannati da Dio per l’eternità.

La decisione personale non può che essere una: “Quanto a me il mio bene è d’accostarmi a Dio… tu mi condurrai con il tuo consiglio e poi mi riceverai in gloria”.

Dio fa venire in giudizio ogni opera; tutto quello che è nascosto, sia bene, che male, è destinato a venire alla luce; questa è la conclusione del libro dell’Ecclesiaste.

E’ stabilito che gli uomini muoiano una volta sola, dopo di che viene il giudizio; ma colui che ascolta gli insegnamenti di Gesù crede in Lui con tutto il cuore e non viene in giudizio ma passa dalla morte alla vita eterna.

La conclusione di questo salmo ci ricorda ancora una volta che “Dio resiste ai superbi ma fa grazia agli umili”, esaudisce i loro desideri che non sono rivolti a cose vane ed appariscenti, ma alle cose spirituali ed eterne.

Sono infinite le promesse e le garanzie di Dio verso tutti quelli che riconoscono il loro bisogno di conforto e cercano nel Signore rifugio, aiuto e sollievo; e… nessuno li rapirà dalla Sua mano.

Dio ti benedica.

A risentirci la prossima settimana.

 

Seguici anche su Facebook
Video di presentazione
Prossimi eventi
Chiamata al cordoglio
immagine
Ultimo aggiornamento
Parole di vita
Radio Evangelo
Chiudendo questo avviso o continuando comunque la navigazione in questo sito internet, consenti che vengano eventualmente utilizzati cookies tecnici, analitici o di profilazione anche di terze parti. Per notizie più approfondite, consulta le informazioni contenute nel box Privacy e Cookies in basso a destra in questa pagina. Leggi subito | Chiudi