Conservarsi puri

 
1 TIMOTEO 5:17-25

 

Sovente sentiamo alcuni che, per giustificare la propria condotta disordinata, si appellano alla loro condizione di semplici credenti.

Essi ritengono che, non avendo nessun ruolo particolare nell’ambito della comunità, non devono necessariamente conformarsi al modello fornito dalla Scrittura.

In questo brano, è vero, l’apostolo Paolo rivolge un messaggio specifico ad una persona in particolare, chiamata a svolgere un servizio ben determinato.

Tra tutte le caratteristiche elencate, almeno una, senza timore di uscire dal contesto, la possiamo applicare ad ogni vero cristiano, qualunque posizione questo occupi in seno alla comunità locale.

Forse non sarai un pastore, un anziano del consiglio di Chiesa, forse neppure un monitore della scuola domenicale o un responsabile di qualche attività di Chiesa, ma è qui contenuto un imperativo valido sicuramente anche per te: “conservati puro!”.

Sì, come figliuolo di Dio, purificato dal sangue di Gesù, sei chiamato a mantenere intatta questa tua condizione spirituale.

Ciò non è una prerogativa di chi è più impegnato nell’opera del Signore, ma di ogni singolo membro del “corpo” del quale anche tu sei parte.

L’apostolo Paolo scongiurava il giovane Timoteo, a praticare i consigli ricevuti fuggendo a tutta una serie di pericoli: Questo è il segreto per realizzare nella tua vita quel meraviglioso imperativo di cui sicuramente hai bisogno quanto me: “conservati puro!”.

Molte malattie letali producono il loro tragico effetto perché, a volte, si trascura la presenza di un microscopico virus.

Ciò non deve accadere nella tua vita, quindi:

  • Conservati puro nella mente: “Del rimanente, fratelli… tutte le cose pure… siano oggetto dei vostri pensieri” (Filippesi 4:8);
  • Conservati puro nel cuore: “Io ho riposto la tua parola nel mio cuore per non peccare contro di te” (Salmo 119:11);
  • Conservati puro nella condotta: “Come renderà il giovane la sua vita pura? Badando ad essa secondo la tua parola” (Salmo 119:9).
  • Onora e glorifica, con la tua condotta pura, Colui che, con il Suo sangue ha purificato il tuo cuore.

Dio ci benedica.

A risentirci la prossima settimana.

 

Seguici anche su Facebook
Video di presentazione
Prossimi eventi
  • Nessun evento programmato
Chiamata al cordoglio
immagine
Ultimo aggiornamento
Parole di vita
Radio Evangelo
Chiudendo questo avviso o continuando comunque la navigazione in questo sito internet, consenti che vengano eventualmente utilizzati cookies tecnici, analitici o di profilazione anche di terze parti. Per notizie più approfondite, consulta le informazioni contenute nel box Privacy e Cookies in basso a destra in questa pagina. Leggi subito | Chiudi