Come Esdra

 

Esdra 9:1-15

 

Ci troviamo davanti ad un monito ricorrente nella Scrittura: la proibizione dei matrimoni misti.

In questa occasione, sono coinvolte centinaia di persone appartenenti al popolo di Israele.

La Parola di Dio ci avvisa, mettendoci in guardia contro i disastrosi effetti dei matrimoni misti, vedi i classici esempi di Sansone e Salomone.

La situazione in cui vennero a trovarsi gli esuli tornati assieme a Zorobabele, rappresentava un grave problema che non venne comunque ignorato da Dio.

Tutto ciò amareggiò profondamente Esdra, soprattutto perché anche i sacerdoti e i Leviti non si erano separati dai popoli pagani di quella regione, ma si erano conformati alle loro deviazioni religiose.

Esdra era stato inviato dal re per “informarsi in Giuda e Gerusalemme come vi sia osservata la legge del suo Dio” (Esdra 7:14) e, quando si rese conto della grave condizione di disubbidienza in cui viveva il popolo, dopo aver manifestato il suo dolore alla maniera orientale, si presentò in preghiera davanti all’Eterno.

Con il suo grido di invocazione Esdra dimostra di aver constatato il peccato del popolo, ma in qualità di intercessore si immedesima con esso, anche se egli è del tutto innocente.

Esdra ha proclamato che vi era solo una scelta: la rimozione del male per placare in questo modo l’ira di Dio.

Di fronte ad analoghe situazioni di infedeltà non abbandoniamoci allo scoramento, ma curiamoci di trovare un rimedio e soprattutto cerchiamo di non diventare superficiali, come se la cosa non ci riguardasse affatto.

Non possiamo rimanere impassibili davanti all’immagine di un Dio che non è per nulla tollerante, al contrario di quanto correntemente si crede.

Oggi c’è bisogno più che mai di manifestare la stessa serietà e fermezza di cui ha saputo dar prova Esdra.

Dio ci benedica.

A risentirci la prossima settimana.

 

Video di presentazione
Prossimi eventi
  • Nessun evento programmato
Chiamata al cordoglio
immagine
Ultimo aggiornamento
Parole di vita
Radio Evangelo
Chiudendo questo avviso o continuando comunque la navigazione in questo sito internet, consenti che vengano eventualmente utilizzati cookies tecnici, analitici o di profilazione anche di terze parti. Per notizie più approfondite, consulta le informazioni contenute nel box Privacy e Cookies in basso a destra in questa pagina. Leggi subito | Chiudi