Archivi per la categoria ‘Escatologia’

SEMINARIO: “ISRAELE L’OROLOGIO DI DIO”

 

Si è tenuto nella nostra Comunità di Modugno (Bari), un seminario su Israele.

È stato con noi il fratello Di Iorio Daniele, laureato in Storia e sociologia con master di alta specializzazione storico religiosa.

Le PPS che vedrete sono il sunto di questi meravigliosi giorni vissuti attorno alla Parola di Dio: “Voi, per questa stessa ragione, mettendoci da parte vostra ogni impegno, aggiungete alla vostra fede la conoscenza” (2Pietro 1:5).

Leggi o scarica le slide. Clicca sui link qui sotto:

ISRAELE PARTE PRIMA

(Dimensione: 3.887 Kb)

 

ISRAELE PARTE SECONDA

(Dimensione: 2.820 Kb)

 

CARO AMICO TI SCRIVO

 

Israele è da sempre il popolo più odiato, ma continua a vivere, a resistere perché è il popolo di Dio e la salvezza viene dai giudei (Giovanni 4:22).

Leggete questa toccante lettera di un cittadino israeliano.

Leggi o scarica l’articolo completo. Clicca sul link qui sotto

CARO AMICO TI SCRIVO

(Nome file: 2-12-1-2012.pdf – Dimensione: 354 Kb)

L’INFERNO

Un giorno fu chiesto a due predicatori di esporre un sermone sul soggetto biblico dell’“inferno” in una chiesa che, a quel tempo, era senza pastore.

Uno dei predicatori, sarebbe stato scelto come responsabile di quella comunità.

Dopo aver ascoltato i loro sermoni, la chiesa fece la sua scelta.

Il pastore che iniziò a prendersi cura di quella comunità, chiese ai credenti le ragioni che li avevano convinti a far cadere la scelta su di lui.

Essi gli risposero: “Quando ascoltavamo l’altro fratello abbiamo avuto l’impressione che mentre predicava voleva mandarci all’inferno.

Quando, invece, ascoltavamo il tuo sermone abbiamo avuto la convinzione che volevi liberarci dall’inferno!”

Leggi o scarica l’articolo completo. Clicca sul link qui sotto

L’INFERNO

(Nome file: 5-1-3-2011.pdf – Dimensione: 356 Kb)

I LOVE ISRAELE

Io amo Israele, Dio ama Israele.

Ogni credente nato di nuovo ama Israele perché ha compreso il messaggio della Scrittura che attesta, attraverso l’apostolo Paolo: “Se alcuni rami sono stati troncati, mentre tu, che sei olivo selvatico, sei stato innestato al loro posto e sei diventato partecipe della radice e della linfa dell’olivo, non insuperbirti contro i rami; ma, se t’insuperbisci, sappi che non sei tu che porti la radice, ma è la radice che porta te.

Allora tu dirai: «Sono stati troncati i rami perché fossi innestato io».

Bene: essi sono stati troncati per la loro incredulità e tu rimani stabile per la fede; non insuperbirti, ma temi.

Perché se Dio non ha risparmiato i rami naturali, non risparmierà neppure te.

Considera dunque la bontà e la severità di Dio: la severità verso quelli che sono caduti; ma verso di te la bontà di Dio, purché tu perseveri nella sua bontà; altrimenti, anche tu sarai reciso…

Infatti se tu sei stato tagliato dall’olivo selvatico per natura e sei stato contro natura innestato nell’olivo domestico, quanto più essi, che sono i rami naturali, saranno innestati nel loro proprio olivo.

Infatti, fratelli, non voglio che ignoriate questo mistero, affinché non siate presuntuosi: un indurimento si è prodotto in una parte d’Israele, finché non sia entrata la totalità degli stranieri; e tutto Israele sarà salvato, così come è scritto: «Il liberatore verrà da Sion” (Romani 11:15-26).

Leggi o scarica l’articolo completo. Clicca sul link qui sotto

I LOVE ISRAELE

(Nome file: 4-12-1-2011.pdf – Dimensione: 3.130 Kb)

L’INFERNO

L’orgoglioso non si ravvede neanche sulla soglia dell’inferno.

L’inferno è il luogo dove Dio non parla più.

Se le loro case andassero a fuoco, accorreresti in loro aiuto; e non li vuoi aiutare quando le loro anime sono quasi avvolte dal fuoco dell’inferno?

Se avessero più amore per voi, vi parleremmo ancora più dell’inferno.

Poveri peccatori destinati all’inferno, chi non vi avverte non vi ama.

Ricordate che l’amore avverte del pericolo!

L’inferno è la rivelazione più chiara di cos’è il peccato.

La via dell’inferno è pavimentata da buone intenzioni.

Vi sono due cose che rivelano la gravità del peccato: la morte di Gesù e l’inferno.

Nessuno andrà all’inferno per sbaglio.

L’inferno è reale o simbolico?

Qualunque cosa sia io non ci voglio andare.

Leggi o scarica l’articolo completo. Clicca sul link qui sotto

L’INFERNO

(Nome file: 4-18-5-2010.pdf – Dimensione: 528 Kb)

Seguici anche su Facebook
Video di presentazione
Prossimi eventi
  • Nessun evento programmato
Chiamata al cordoglio
immagine
Ultimo aggiornamento
Parole di vita
Radio Evangelo
Chiudendo questo avviso o continuando comunque la navigazione in questo sito internet, consenti che vengano eventualmente utilizzati cookies tecnici, analitici o di profilazione anche di terze parti. Per notizie più approfondite, consulta le informazioni contenute nel box Privacy e Cookies in basso a destra in questa pagina. Leggi subito | Chiudi