Accostarsi con fiducia

 

“Accostiamoci dunque con piena fiducia…, e troviamo grazia… al momento opportuno” (EBREI 4:16)

 

La misericordia per gli errori passati è più abbondante di quanto ci necessiti; la grazia, in vista delle vittorie future, non fa certo difetto; la pace, è una costante che si manifesta in tutte le occasioni.

Questi sono i doni dell’amore di Dio, elargiti a coloro che chiedono e che ricevono: è tutto a nostra disposizione, se soltanto ci rivolgiamo a Lui desiderosi di ricevere.

Oggi viene evidenziata la necessità di andare a Lui.

Abbiamo iniziato la nostra vita cristiana andando al Signore.

La grazia ci ha attirato, e noi non abbiamo fatto altro che assecondarla.

Siamo andati a Gesù appesantiti e affaticati, eppure abbiamo trovato riposo, e la nostra vita cristiana è stata preservata poiché abbiamo continuato a rivolgerci a Lui.

Coloro che si recano alla Pietra vivente, vengono invitati, dall’apostolo Pietro, a essere a loro volta delle pietre viventi, edificate su quel solido fondamento.

Continuiamo ad andare al Signore Gesù, continuiamo ad avvicinarci a Dio in Lui e, nel farlo, diventeremo come Lui e condivideremo la stessa natura di pietre viventi, essendo resi partecipi della vita e della forza presenti in Dio.

Nel testo, dunque, è racchiuso un principio fondamentale per la nostra vita spirituale: dobbiamo avvicinarci a Dio continuamente, presentarci al trono della grazia con regolarità.

Anziché essere ansiosi e assorbiti dai nostri problemi, dobbiamo rendere note a Dio le nostre richieste.

Ci sono molte cose che ci impediscono di andare a Lui, ma nessuna si impone quanto la nostra naturale avversione a umiliarci davanti a Dio.

E’ assai più naturale preoccuparsi che rivolgerci a Lui; come dice uno spinoso proverbio: “Perché pregare quando puoi preoccuparti?”.

Gli impegni della vita, spesso assolutamente superflui, ci impediscono di andare al Signore, ma nel cuore del figlio di Dio dimora lo Spirito Santo, ed è per mezzo di Lui che noi possiamo avvicinarci al Padre.

Egli ci induce ad andare, ci guida al trono della grazia; rispondiamo dunque alle Sue dolci sollecitazioni, e la via che conduce alla presenza di Dio rappresenterà per noi un piacere sempre crescente.

Dio ti benedica.

A risentirci la prossima settimana.

 

Video di presentazione
Prossimi eventi
  • Nessun evento programmato
Chiamata al cordoglio
immagine
Ultimo aggiornamento
Parole di vita
Radio Evangelo
Chiudendo questo avviso o continuando comunque la navigazione in questo sito internet, consenti che vengano eventualmente utilizzati cookies tecnici, analitici o di profilazione anche di terze parti. Per notizie più approfondite, consulta le informazioni contenute nel box Privacy e Cookies in basso a destra in questa pagina. Leggi subito | Chiudi