12 UOMINI ORDINARI

Permettetemi di condividere con voi un testo un po’ allegro e brioso, trovato in vecchio libro.

Immaginiamo, fantastichiamo che Gesù Cristo, prima di mettere assieme il gruppo degli apostoli e fondare la Chiesa, abbia consultato un’agenzia specializzata.

Ecco la risposta che ne avrebbe avuto:

 

A GESÙ, figlio di Giuseppe c/o laboratorio di Falegnameria e Carpenteria Nazaret.

Caro Signore,
grazie per averci fatto pervenire il curriculum vitae dei dodici uomini che lei ha scelto per affidare loro posti di responsabilità nella sua nuova organizzazione.

Al momento, tutti hanno affrontato una serie di test; i risultati sono stati elaborati al computer e, per ciascuno di essi, abbiamo inoltre effettuato un incontro individuale col nostro psicologo e con il consulente in attitudini riguardanti il ministero.

La nostra agenzia è giunta alla conclusione che la maggior parte dei suoi candidati manca d’esperienza, non ha alcuna formazione e possiede scarse attitudini per il genere d’impresa che lei conta di avviare.

Non hanno alcuno spirito d’èquipe.

Noi le consigliamo pertanto di continuare le sue ricerche al fine di individuare candidati con maggiore esperienza nella gestione degli affari e che abbiano dato prova di reali competenze.

1. Simon Pietro rivela una personalità emotiva e instabile, facilmente preda delle sue variazioni d’umore.

2. Andrea non possiede alcuna dote per assumere delle responsabilità.

3. I due fratelli Giacomo e Giovanni, figli di Zebedeo, antepongono i loro interessi personali alla dedizione nei confronti della società.

4. Tommaso ha tendenza a discutere di sciocchezze, cosa che non potrebbe far altro che frenare l’entusiasmo generale dell’èquipe.

5. Matteo, ci sentiamo in dovere di notificarle che figura sulla lista nera della Commissione dei Grandi di Gerusalemme, che vigilano sulla limpidezza e sull’onestà negli affari.

6. Giacomo, figlio d’Alfeo, e Taddeo manifestano indubbie tendenze alla radicalizzazione, e ambedue hanno raggiunto un punteggio piuttosto elevato nella scala maniaco-depressiva. Uno dei candidati, tuttavia, rivela grandi possibilità. È capace e pieno d’immaginazione; facile alla comunicativa e con un senso sviluppato degli affari, intrattiene buone relazioni con personalità altolocate.

Noi le consigliamo caldamente di assumere Giuda Iscariota come suo amministratore e braccio destro. È motivato, ambizioso e non ha paura delle responsabilità.

Gli altri profili non meritano alcun commento.

Con i migliori auguri di successo per la sua prossima avventura, le porgiamo i nostri rispettosi saluti.

JORDAN
Ufficio di consulenza e pianificazione
Tiberiade

 

“Dio ha scelto le cose deboli del mondo per svergognare le forti; Dio ha scelto le cose ignobili del mondo e le cose disprezzate, anzi le cose che non sono, per ridurre al niente le cose che sono, perché nessuno si vanti di fronte a Dio” (1Corinzi 1:27-29).

Video di presentazione
Prossimi eventi
  • Nessun evento programmato
Chiamata al cordoglio
immagine
Ultimo aggiornamento
Parole di vita
Radio Evangelo
Chiudendo questo avviso o continuando comunque la navigazione in questo sito internet, consenti che vengano eventualmente utilizzati cookies tecnici, analitici o di profilazione anche di terze parti. Per notizie più approfondite, consulta le informazioni contenute nel box Privacy e Cookies in basso a destra in questa pagina. Leggi subito | Chiudi